CORSO DI ARTE E FOTOGRAFIA

Dal 21 aprile al 5 maggio

ARTE E FOTOGRAFIA

 

Un percorso, in tre lezioni, che approfondisce i rapporti che intercorrono tra arte e fotografia. A partire dai cambiamenti che l’avvento di quest’ultima ha apportato nel campo delle arti visive, da un punto vista tecnico e di percezione e visione dell’immagine, rivolgendo particolare attenzione alla figura umana ed al genere del ritratto.

 

I lezione: martedì 21 aprile dalle ore 20.45 alle ore 22.45

Dalla camera oscura

Ufficialmente la fotografia nasce nel 1839. In realtà la storia delle immagini fotografiche inizia ben prima, dalle immagini ottenute attraverso strumenti un po’ rudimentali, il cui scopo era la riproduzione della realtà con la massima esattezza. La camera oscura porta agli artisti nuovi meccanismi di rappresentazione: agevola il disegno, abbrevia i tempi di esecuzione, consente una riproduzione più fedele della realtà. Istantaneità, celerità e precisione, l’idea della fotografia stava delineandosi.

 

 

II lezione: martedì 28 aprile dalle ore 20.45 alle ore 22.45

Una storia degli sguardi

Un’invenzione senza precedenti qual è la fotografia ha rivoluzionato il modo di osservare le cose e modificato la conoscenza del mondo. Dalla metà del XIX secolo, l’uomo si è trovato nelle condizioni non solo di essere circondato da immagini, ma anche di popolare la propria esistenza con immagini da lui stesso create. Oggi abbiamo un rapporto assiduo con l’immagine fotografica, un rapporto che diamo per scontato ma che è, in realtà, molto giovane. La fotografia dei primi anni è come un uomo che comincia a vedere per la prima volta.

E’ curioso che non si sia pensato al rivolgimento (di civiltà) che questo atto nuovo comporta.

Io vorrei una storia degli sguardi. R. Barthes.

 

III lezione: martedì 05 maggio dalle ore 20.45 alle ore 22.45

La figura umana

Da subito la fotografia sviluppa contemporaneamente due filoni ben precisi: uno rivela uno sguardo nuovo, nei confronti del mondo, l’altro tende alla creazione di uno sterminato catalogo e di un nuovo modo di vedere l’umanità. Per la prima volta l’uomo ha un’immagine fedele di se stesso. Il processo di massificazione dell’immagine iniziò con la diffusione del ritratto, che molti potevano, per merito della più economica fotografia permettersi. Non c’è dubbio che l’aristocrazia abbia perduto, col il ritratto da cavalletto, uno dei segni distintivi della propria superiorità.

 

 

Le lezioni si svolgono nella sede di Verona Fotografia, in Corso Milano 5, Verona.

 

3 lezioni per scoprire i rapporti che intercorrono tra due arti visive, un percorso di analisi della percezione visiva.

INFORMAZIONI PER L'ISCRIZIONE

21 APRILE - 5 MAGGIO

3 LEZIONI

90 Euro + 20 tessera VF

Docente

Claudia Marangoni

COSA PORTARE

LA VOGLIA DI IMPARARE

UN QUADERNO PER GLI APPUNTI

Scopri tutti i nostri corsi

Compila il modulo di seguito per iscriverti o chiedere informazioni

Contatto corsi

DOVE SIAMO

Corso Milano 5,
37138 Verona

ORARIO

Lunedì:

15:30 – 18:30

Da Martedì a Venerdì
9.30 – 12:30  15:30 – 18:30

Sabato
9.30 – 12:30

Domenica Chiuso

COMODO PARCHEGGIO

Sempre a tua disposizione l’ampio parcheggio riservato ai clienti.

 

L’ingresso al parcheggio è situato subito di fianco all’entrata del negozio.

CONTATTI

Hai bisogno di un’informazione?

 

Scrivici: info@veronafotografia.it

Chiamaci: 328 9131037

 

Passa a trovarci in negozio!