Workshop d’autore

WORKSHOP D’AUTORE
Gli incontri_workshop di Verona Fotografia con gli autori di Quasi Fotografo.

Verona Fotografia organizza una serie d’incontri in collaborazione con le gallerie espositive Quasi Fotografo.
Ogni ultimo fine settimana del mese vengono inaugurate 3 nuove mostre.
Sono invitati autori da tutta Italia per promuovere la fotografia e in parallelo all’inaugurazione delle loro mostre, gli autori di Quasi Fotografo diventano docenti ed incontrano i nostri alunni e gli amanti della fotografia.

Sono workshop che si svolgono dentro le loro mostre o quando necessario all’esterno.

Il costo per ogni incontro è di 50 euro

Ecco il calendario degli appuntamenti:

Sabato 18 novembre _ ore 9:30-18:30
LA CITTA’ DELL’ARMONIA TRA FOTOGRAFIA E ITALO CALVINO
Con Paolo Mazzo

Una città doppia, ambigua. Valdagno. Le due parti, il centro storico e la città sociale, che
non si sono mai completamente integrate. Concepite per essere diverse, e divise fisicamente dal fiume.

Un workshop doppio. Una parte più narrativa e l’altra più tecnica.

Concretamente:
Alla partenza del ws ad ogni persona viene dato del materiale informativo sul luogo che andremo ad esplorare.

Per la parte narrativa:
All’arrivo a Valdagno, ad ogni partecipante verrà data, in maniera del tutto casuale la fotocopia di un racconto di Italo Calvino tratto da “ Le città invisibili”
Da questo racconto ognuno dovrà fare un piccolo racconto in 8/10 immagini facendosi ispirare dallo scritto e dal paesaggio.

Per la parte tecnica:
Ognuno dovrà coprire il display della propria camera, questo per evitare di fare delle correzioni strada facendo al proprio operare. Le foto scattate dovranno essere il frutto della propria sapienza tecnica “manuale”. Come in età analogica, sarà l’attenzione e l’attesa a generare la voglia di scoprire il nostro lavoro solo al rientro.

Questo lavoro dovrebbe terminare al massimo verso le 14.00.
Dopo ci sarà il rientro,
la visione delle foto,
la scelta,
l’ editing e la costruzione della storia.

Sabato 26 novembre _ ore 9:30-12:30
ETICA E POST PRODUZIONE
Con Beatrice Mancini

Con l’avvento del digitale e la diffusione di massa di strumenti per la post-produzione il mondo ha bisogno di nuove regole e nuovi codici di comportamento, diversi a seconda del tipo di fotografia di cui stiamo trattando (la fotografia di moda e la fotografia di reportage possono ragionare utilizzando gli stessi parametri?)

La post-produzione prima dell’avvento di photoshop: cosa accadeva in camera oscura (in fondo photoshop non ha inventato nulla!)

Il file RAW e il file JPEG nella post-produzione.

Un concorso internazionale tra i più noti, il WPP (World Press Photo), ha sentito la necessità di introdurre nuove regole. Perché?

L’importanza delle parole: cosa si intende con tre termini che hanno tutti a che fare con la post-produzione ma che hanno significati (e applicazioni) molto diversi tra loro: interpretazione, correzione e manipolazione.

ore 15:30-18:00
INCONTRO CON GLI AUTORI della mostra “Atleti Paraolimpici”
Con Alberto Dedè e Bruno Pulici

Un pomeriggio dove incontrare gli autori della mostra e condividere con loro come hanno lavorato e realizzato le immagini.

PER INFO ED ISCRIZIONI COMPILA IL FORM CHE SEGUE: